IT | EN | DE | RU
CERCA E PRENOTA RICHIESTA +39 0342 990111
BOOKING
ONLINE
Miglior prezzo
garantito
SCOPRI I VANTAGGI ESCLUSIVI PER TE, SOLO PRENOTANDO DIRETTAMENTE SUL NOSTRO SITO:
  • 1. Miglior prezzo garantito
    Se trovi una tariffa più bassa per lo stesso periodo e per lo stesso tipo di camera su un altro sito internet, ti chiediamo, gentilmente, di contattarci per telefono o via mail e noi ti offriremo uno sconto addizionale del 10%. Molti siti di prenotazione viaggi on-line addebitano ulteriori tasse per la prenotazione. Quando prenoti direttamente da noi, otterrai sempre il miglior prezzo!

  • 2. Buono per l'ingresso all'Aquagranda
    Solo prenotando direttamente dal nostro sito, al momento dell'arrivo in hotel riceverai un biglietto valido per un ingresso all’Aquagranda: Wellness Park più alto d’Europa.

  • 3. Fashion Card
    La Fashion Card Lungolivigno è un prezioso strumento creato per i clienti più speciali, ti introdurrà nelle boutique Lungolivigno Fashion e nel mondo dello shopping d’alta quota in maniera lussuosa e privilegiata. La nostra card dà il diritto al 5% di sconto sui prezzi tax free di Livigno e molti altri privilegi.
Richiedi

Word of bicycles

Il guidatore di un bici risciò in Malesia. Una officina di riparazioni in Burkina Faso. Il traghetto di biciclette, cose e persone su una minuscola barca, in Nepal. Una bicicletta carica di Bruno Sananès, quarantenne fotografo francese, in programma a Livigno dal 10 agosto al 10 settembre 2005. Anche quest'anno Lungolivigno, dopo Mai più violenza sulle donne del 2004, porta sulle Alpi una mostra a forte impatto emotivo, World of bicycles, il mondo che pedala. Promossa dall'associazione non governativa Fratelli dell'Uomo, la mostra è un racconto fotografico sull'uso della bicicletta nei paesi del sud del mondo. Dal 1995, l'obiettivo di Bruno Sananès ha incrociato sguardi di uomini, donne e bambini che hanno fatto della bicicletta il loro strumento di lavoro, trasporto, ma anche di svago e, in mancanza del telefono, di comunicazioni, in Vietnam, Nepal, Bangladesh, Bolivia, Birmania, Cina, Egitto, Marocco, Burkina Faso. L'iniziativa si inserisce all'interno della campagna Ribiciclando, raccolta di biciclette usate, da inviare nei paesi colpiti dallo Tsunami, con l'impegno di formare giovani meccanici riparatori di biciclette che, una volta appreso il mestiere, siano in grado di aprire officine di riparazione nei lori villaggi.