IT | EN | DE | RU +39 0342 990111 | Contatti
Menu
Menu

Tu sei qui

50 anni di Ospitalità

Luglio 1962. Milio e Domenica Giacomelli inaugurano l’Hotel Concordia, 26 camere, di cui quattro con servizi. È uno dei primi hotel di Livigno e il primo passo dell’avventura della famiglia Giacomelli. Solo un anno più tardi, nel 1963, apre Renna Sport, specializzato in articoli di pelle, molto richiesti anche per i benefici dell’area extradoganale, e destinata a diventare una fashion boutique. Passano dieci anni e nel 1972, l’Hotel Concordia raddoppia la capienza. Alla fine dei lavori ha 42 camere, che ospitano anche personaggi famosi. Come Gustav Thoeni, astro nascente della Valanga Azzurra, il ciclista Gianni Motta, Ron e Lucio Dalla che sceglievano Livigno per rilassarsi e comporre. Nella tavernetta del Concordia, dove improvvisavano live session, è nata Se fossi un angelo. Nel 1978, Domenica Giacomelli inizia a gestire Da Giuseppina, il più antico emporio di Livigno, quello che nei mesi invernali garantiva la sopravvivenza del paese. Trasformandosi lentamente in boutique di lusso, fino alla ristrutturazione del 1989. Gli anni passano, i figli diventano grandi e studiano in giro per il mondo, così Milio e Domenica decidono, nel 1991, di trasformare l'impresa familiare in S.p.A. La nascita del gruppo Lungolivigno sembra dare un'accelerazione agli affari. Si acquisisce la Tea del Vidal, ristorante vicino alla stazione di partenza della telecabina del Mottolino e l’Hotel Lac Salin, uno dei più grandi di Livigno, vicino alla partenza delle piste. Nel 1996, ha luogo la prima edizione di Art in Ice, manifestazione di scultura su neve con artisti da tutto il mondo. Arriva poi un altro negozio, Connaction, dedicato all’outdoor d’autore.

Gli anni 2000 vedono la nascita del magazine Lungolivigno, giornale destinato a tutti gli ospiti degli hotel, che dieci anni dopo cambierà veste e diventerà Arialpina magazine. Ai due fiori all'occhiello se ne aggiunge un terzo: l’Hotel Parè, un tre stelle in località Teola, proprio alla partenza della seggiovia Giorgio Rocca, con grande vista panoramica sulla vallata. Intanto iniziano i lavori di ristrutturazione dell’Hotel Lac Salin che nel 2006 viene inaugurato trasformandosi in un hotel 4 stelle superior, il nuovo Lac Salin Spa & Mountain Resort. Sono questi gli anni in cui Livigno inizia a diventare la Mecca della mountain bike, grazie anche alla promozione dei Giacomelli. Gli hotel Concordia e Lac Salin Spa & Mountain Resort, entrano a far parte dell'associazione Alta Rezia Bike Hotels.

Anche il settore fashion compie passi da gigante con ripetute ristrutturazioni dei tre negozi (Renna Sport, Da Giuseppina e Connactio), l’apertura di Renna Sport Bags, seguito da Renna Sport Shoes e dall’Outlet. Nel 2008, esce il primo numero del magazine Lungolivigno Fashion destinato a tutti i clienti dei negozi. L'anno successivo porta la ristrutturazione parziale dell’Hotel Concordia e l'inaugurazione delle Fashion Room, dedicate alle icone della moda.

Ma il motto della famiglia Giacomelli sembra essere… mai fermarsi! Nel 2012 si supera il giro di boa dei 50 anni, con nuove iniziative. Tutte speciali, tra cui l'inaugurazione del Concordia Lounge Bar & Restaurant. L'hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort entra nella selezione di Wanderhotel, unico in tutta la Lombardia. La 18a edizione di Art In Ice si trasforma in Art in Ice Ri-evolution, con il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, realizzato in neve. Per l’occasione Da Giuseppina si duplica in due nuovi store.

Nel 2014, Milio ne sarebbe stato molto orgoglioso, il Grand Hotel della Posta di Sondrio entra a far parte della grande famiglia Lungolivigno.